ATTUALITA'

Organizzazione della Pastorale della Salute in Provincia

L’attività del CPP è orientata a:

·         promuovere i SASR in tutti i Centri della Provincia;

·         consolidare e completare i SASR già avviati (Equipe, Gruppo Pastorale);

·         rafforzare l’identità delle equipe dei SASR;

·         creare momenti di condivisione e scambio tra le equipe dei SASR, al fine di favorire sinergie su progetti comuni e lo sviluppo di un linguaggio e una prassi che manifesti lo stile di San Giovanni di Dio

·         inserire l’attenzione ai bisogni spirituali all’interno del percorso di cura, allo scopo di realizzare una assistenza integrale alla persona rispettando la particolarità di ciascun Centro;

·         sostenere la trasversalità provinciale attraverso una rete tra i SASR che salvaguardi le peculiarità dei contesti (creando, nel bisogno, sottogruppi per affinità di destinatari);

·        orientare l’azione pastorale alla progettualità

o   costruire uniformità di stile/ linguaggio

o   darsi strumenti di diagnosi (prevedendone anche la strutturazione di nuovi)

o   sviluppare elementi organizzativi (procedure, ecc.);

·         qualificare chi si occupa di Spiritualità e di Pastorale attraverso progetti di formazione a livello universitario;

Ad oggi si sono curate tre edizioni del Corso di Perfezionamento UMANIZZAZIONE E DIMENSIONE SPIRITUALE DELLA CURA NEI CONTESTI INTERCULTURALI frutto della collaborazione del Centro Pastorale Provinciale con l’università Cattolica di Brescia, la Provincia Aragonese dei Fatebenefratelli e l’università di Barcellona. Il corso di perfezionamento si prefigge di formare operatori socio-sanitari e pastorali che, all’interno di contesti di cura (strutture ospedaliere, organizzazioni socio-sanitarie, realtà di supporto e accompagnamento sul territorio), siano in grado di rispondere secondo un modello di cura integrale alle necessità delle persone che vivono situazioni di fragilità (malattia, lutto, cronicità, deprivazione, fragilità sociale) mettendo a fuoco una lettura olistica dei bisogni, con particolare attenzione ai contesti culturali di provenienza e ai bisogni spirituali delle persone. Significativa è la possibilità di fare esperienza di tirocinio sia in diversi Centri della PLV che in quelli della provincia Aragonese in Spagna;

·         promuovere formazioni affinché ogni collaboratore comprenda e sappia offrire alla persona in difficoltà, oltre alla propria competenza professionale, un accompagnamento umano e spirituale che aiuti a cogliere o a dare un senso alla sofferenza che la malattia causa.

·         attivare progetti di ricerca a livello provinciale e interprovinciale.

Sulla base della proposta della sotto-commissione europea per la Pastorale (SCPE) è stato avviato uno STUDIO strutturato su base scientifica con parere favorevole del Comitato Etico delle Istituzioni Ospedaliere Cattoliche sulla dimensione spirituale dei collaboratori delle Province Italiane (Lombardo-Veneta e Romana) dal Titolo: l’influenza delle convinzioni personali, spirituali e religiose, sulla propria percezione di benessere. Lo studio si è concluso nel corso del 2017;

·         favorire attraverso la scuola di Ospitalità l’attenzione alla dimensione spirituale tra i responsabili apicali dei nostri Centri affinché lo stile dirigenziale incarni il Carisma dell’Ospitalità.

·         sviluppare il dialogo ecumenico e interreligioso e l’ accoglienza ad altre forme di spiritualità.

Sede Amministrativa: 20063 CERNUSCO S/NAVIGLIO (MI) - Via Cavour, 22 - Tel. 02/9276.1 - Telefax 02/9276781
Sede Legale: 25125 BRESCIA - Via Pilastroni, 4 - Iscrizione Prefettura di Brescia: n. 513 Registro PG - C.F. e P. IVA 01647730157
Webmaster Informazioni Privacy Cookies
Privacy Policy
Credits: Evolvo GPI S.r.l.